logo academy

PancakeSwap: tutti i modi per guadagnare CAKE

15 luglio, 2021
9 min
PancakeSwap: tutti i modi per guadagnare CAKE
Intermedio
Cosa Imparerai

    PancakeSwap è un exchange decentralizzato (DEX) sulla Binance Smart Chain, che è la blockchain creata dall’exchange centralizzato Binance.

    Abbiamo già parlato di DEX negli articoli su Uniswap e Sushiswap, e PancakeSwap funziona in modo molto simile.

    Visitando pancake.finance sembrerà di ritrovarsi in un gioco a tema conigli & colazione. La cosa non solo rallegra l’esperienza, ma l’interfaccia risulta anche incredibilmente chiara e ogni funzionalità viene spiegata con pochi elementi.

    pancakeswap

    L’Exchange Decentralizzato

    PancakeSwap non è un semplice gioco in realtà, ma un DEX con un Automated Market Maker, ossia un meccanismo di esecuzione degli ordini basato unicamente su smart contract. 

    PancakeSwap è stato creato da un gruppo di sviluppatori anonimi, grazie al finanziamento dell’Accelerator Fund di Binance. È stato lanciato il 20 Settembre 2020, subito dopo SushiSwap.

    PancakeSwap si propone come alternativa conveniente a UniSwap, essendo basato sulla blockchain Binance Smart Chain (BSC), nota per i suoi costi contenuti. 

    Uniswap e Sushiswap sono invece basati su Ethereum, che proprio nel Settembre 2020 ha visto una crescita esponenziale del Gas, con cui si pagano ad esempio gli smart contract e i trasferimenti di token ERC-20.

    Lo standard dei token scambiati su PancakeSwap dev’essere invece BEP-20, ossia lo standard nativo della BSC.

    PancakeSwap si distingue anche per i numerosissimi casi d’uso del token nativo CAKE e la ricca offerta di funzionalità.

    I casi d’uso di CAKE

    Guadagnare CAKE

    È possibile ottenere CAKE con 3 funzionalità di PancakeSwap:

    • Le Yield Farm
    • Le Syrup Pools
    • La Lottery

    Le Yield Farm

    Le Yield Farm, o semplicemente Farm, sono delle pool di liquidità in cui si possono bloccare coppie di LP token per guadagnare incentivi in CAKE.

    Nelle Yield Farm, infatti, l’utente blocca la propria liquidità all’interno di una pool specifica, ad esempio CAKE-BNB, depositando 50% di CAKE e 50% di BNB. 

    pancakeswap

    Come l’exchange, anche le Farm e altre funzionalità di PancakeSwap supportano solamente token BEP-20.

    Questi token depositati saranno usati dall’exchange per eseguire gli ordini. In cambio l’utente riceverà un APR proporzionale all’importo depositato. Ogni Farm ha il suo APR e il suo moltiplicatore.

    APR

    Sta per Annual Percentage Rate, e nel contesto dello Yield Farming indica la percentuale di interesse che si otterrà in un anno da uno specifico strumento, senza considerare l’interesse composto.

    Il moltiplicatore invece indica la porzione di CAKE allocati alla Farm dal protocollo, e dal moltiplicatore dipende direttamente l’APR offerto. 

    Ad esempio se il moltiplicatore di CAKE-BNB è 40x, significa che per ogni blocco creato della BSC, la Farm CAKE-BNB riceve 40 CAKE. Questi 40 CAKE costituiscono la riserva da cui attingere per distribuire l’APR ai liquidity provider.

    Le Syrup Pools

    Le Syrup Pools sono anch’esse pool in cui fornire liquidità per ottenere un guadagno periodico, ma la differenza è che si tratta di staking. Si deposita infatti solo CAKE nella pool scelta e si riceve una ricompensa in un nuovo token. La syrup pool più grande è proprio quella in cui si deposita e riceve CAKE. Ci sono tantissime altre pool che invece sono a tempo, ossia permettono di ricevere token lanciati da poco solo fino a una certa data. 

    Le Syrup Pools sono un ottimo strumento per promuovere un nuovo token e distribuirlo per creare una prima user base.

    Grazie al fatto che non è necessario depositare 50% di un token e 50% dell’altro, le Syrup Pools hanno una percentuale di rischio minore. Non si incorre infatti nell’Impermanent Loss.

    Impermanent Loss

    La perdita impermanente si verifica quando si fornisce liquidità a una pool, e il prezzo dei token forniti cambia rispetto al momento in cui sono stati depositati. Più grande è questo cambiamento, più si è esposti alla perdita impermanente. La perdita si realizza in modo permanente nel momento in cui si prelevano i token dalla pool.

    Utilizzare CAKE

    Governance

    Oltre a impiegarli nello Yield Farming, puoi utilizzare i token CAKE per partecipare attivamente al progetto, ossia votando le proposte per il miglioramento e sviluppo di PancakeSwap.

    La Lottery 

    La funzionalità a Giugno 2021 è disabilitata per un cambiamento delle regole in corso. In generale si tratta di una vera e propria lotteria con biglietti per partecipare e dei premi in CAKE. È una funzionalità molto attraente per la sua facilità di partecipazione e per l’alto premio in palio.

    Team Battles & NFT

    Con 1.5 CAKE è anche possibile creare un profilo personale in forma di NFT e entrare in un Team. Far parte di un Team permette di partecipare alle Team Battle, ossia battaglie di trading in cui si vincono premi in CAKE o la proprietà di un NFT.

    Altre funzionalità di PancakeSwap

    Prediction

    La funzionalità Prediction attualmente è in beta, ma permette di vincere premi in BNB se si prevede correttamente l’andamento del pair BNB-USDT durante i round dedicati.

    IFOs

    Le Initial Farm Offering (IFO) sono un altro modo per ottenere un token appena lanciato. Su PancakeSwap puoi partecipare a una IFO solo dopo aver bloccato liquidità nella Farm CAKE-BNB.

    Dopo avere preso i tuoi token come fee di partecipazione, il sistema convertirà la porzione di BNB in CAKE che, insieme alla porzione di CAKE già disponibile, verranno “bruciati” (coin burn). 

    Coin Burn

    Per “Bruciare” una criptovaluta si intende l’invio di un token altrimenti utilizzabile a un conto inutilizzabile. Il burn rimuove effettivamente i token dalla fornitura disponibile, aumentando la sua relativa scarsità.

    La formula delle IFO crea valore per l’ecosistema in diversi modi:

    1. Fa aumentare la domanda di CAKE e la liquidità sulla Farm BNB/CAKE, che è la più grande.
    2. Riduce l’offerta di CAKE attraverso il coin burn, permettendone così la deflazione.
    3. Crea un ulteriore incentivo per i fornitori di liquidità.
    4. Aiuta Pancake ad attrarre più partner e relativa utenza

    Tokenomics

    tokenomics

    Dopo il lancio di PancakeSwap v2 nell’Aprile 2021, il DEX ha chiesto alla sua community di votare su una serie di proposte riguardanti la futura tokenomics di CAKE.

    Da un totale di quattro opzioni, la comunità ha votato in modo schiacciante a favore dell’opzione “the big burn” che ha catturato oltre il 66% di sostegno.

    “The big burn” stabilisce che le fee di transazione pagate per effettuare gli swap di token (attualmente pari a 0.25%) vengano divise in 3 destinazioni:

    • 0.17% vanno ai Liquidity Provider (gli utenti che usano Farm e Syrup Pool).
    • 0.03% vanno alla Treasury di PancakeSwap, che costituisce il fondo budget del progetto.
    • 0.05% è usato per il Buyback & Burn dei token CAKE.

    Buyback

    Nella finanza tradizionale è definita come “Operazione che consiste nel riacquisto di azioni proprie da parte di una società quotata”. Nei progetti crypto è il riacquisto di token da parte dell’entità che li ha emessi in modo da rimuoverli dalla fornitura circolante.

    La community sa che il coin Burn e Buyback sono fondamentali in un progetto che fonda la maggior parte delle sue funzionalità sulla distribuzione del token. Il coin burn infatti permette di tenere sotto controllo l’inflazione di CAKE, che è in costante aumento, e allo stesso tempo permette di mantenere la moneta scarsa e quindi di valore.

    Sviluppi dietro l’angolo

    Pancake ha vari programmi in pentola (o pronti da cucinare). La funzionalità Prediction verrà presto resa disponibile nella versione definitiva, e in generale la gamification della piattaforma sarà migliorata e arricchita .

    Un grande progetto è quello che riguarda il Lending & Borrowing, che renderà PancakeSwap ancora più competitivo rispetto agli altri AMM.

    Progettualità ancora lontane sulla roadmap sono invece quelle che riguardano il margin trading e lo staking su periodi fissi per aumentare le ricompense.

    Correlati