logo academy

La liquidità: perché è importante nel trading

22 giugno, 2021
8 min
La liquidità: perché è importante nel trading
Principiante
Cosa Imparerai

    Molto spesso si sente parlare di liquidità in riferimento ai mercati finanziari e alle politiche monetarie delle banche centrali di tutto il mondo. Gli intermediari finanziari, fra le loro molte attività, si prefissano l’obiettivo di fornire al mercato numerosi servizi con i quali soddisfare persone e imprese in diverse necessità finanziarie. Uno di questi servizi è proprio offrire una elevata liquidità

    Nel mercato delle criptovalute la liquidità funziona in maniera leggermente diversa rispetto ai mercati finanziari tradizionali, a causa delle sue caratteristiche intrinseche. In questo articolo andremo ad analizzare il concetto di liquidità, i suoi effetti nel trading e le applicazioni utili.

    Liquidità, cosa significa

    Esistono due definizioni di liquidità con significati che si adattano alla specifica situazione:

    Liquidità

    La liquidità è un parametro che indica la facilità con il quale è possibile convertire una criptovaluta in moneta bancaria senza intaccare il prezzo della prima. La liquidità è un parametro utile a identificare la facilità nello scambiare, attraverso un Exchange, una criptovaluta con una tradizionale valuta FIAT senza subire lo slittamento di prezzo

    Quindi, la definizione di liquidità ha un duplice significato che dipende principalmente dal contesto preso in considerazione.

    La liquidità degli Asset e dei Mercati

    La liquidità può essere associata a un mercato o a un asset. Aiutandoci con un esempio, nel grande mercato del Forex è possibile scambiare le valute di ciascun Paese del mondo, questo è uno dei mercati con la più alta liquidità in assoluto.

    Curiosità

    Il mercato del Forex ha avuto un picco giornaliero medio del volume delle negoziazioni pari a $ 6.6 miliardi nel 2019 secondo Bank of International Settlements.

    Con un volume giornaliero così elevato è estremamente difficile osservare uno slittamento di prezzo  durante le contrattazioni. Questo è possibile perché grazie all’alta liquidità, sia i compratori che i venditori, troveranno sempre una controparte alla quale andrà bene il prezzo rispettivamente di acquisto e vendita.

    Slippage

    È la differenza tra il prezzo di esecuzione di un ordine e il prezzo inserito nell’ordine. Si verifica quando il mercato si muove improvvisamente nella direzione inversa all’ordine, mentre l’exchange si appresta ad eseguirlo, ma il prezzo originale non è più disponibile.

    Gli asset liquidi invece sono tutti quegli asset facilmente e velocemente convertibili in grandi quantità. Gli asset liquidi più comuni sono i titoli azionari, titoli di Stato e fondi comuni di investimento aperti.

    liquidità

    La liquidità di un Asset

    Come in qualsiasi libero mercato, i principali fattori che vanno ad influenzare la liquidità di un bene sono principalmente due: la domanda e l’offerta

    In particolare, nel mercato delle criptovalute, molto spesso l’offerta (circolante e complessiva) è predeterminata. La domanda invece può cambiare in maniera molto repentina per svariate ragioni e di conseguenza quest’ultima può avere un notevole impatto anche sulla liquidità.

    Si pensi, ad esempio, al classico improvviso aumento di interesse verso una determinata criptovaluta: molti nuovi traders entreranno nel mercato e di conseguenza viene convogliata maggiore liquidità verso il mercato e verso gli Exchange. 

    Nella situazione opposta, invece, se per qualche motivo si assiste ad una contrazione improvvisa dell’interesse, molti traders usciranno dal mercato drenando la liquidità al di fuori dallo stesso e conseguentemente dagli Exchange.

    Bisogna, inoltre, prestare anche una certa attenzione alle regolamentazioni favorevoli e l’accettazione da parte dei legislatori degli Stati, in quanto generalmente questo attira ulteriore liquidità. Storicamente abbiamo visto che se una nazione intraprende misure ostili o favorevoli verso Bitcoin, per esempio, sul mercato questo avrà una conseguenza.

    Bitcoin vs Altcoin

    Bitcoin, prima criptovaluta ad essere stata creata nonché la più famosa e scambiata, detiene attualmente il primato per volumi, liquidità e capitalizzazione di mercato. 

    Le numerose Altcoin nate successivamente hanno recuperato molto terreno negli anni, tuttavia la loro capitalizzazione e liquidità resta di gran lunga inferiore rispetto a quella di Bitcoin. 

    Esistono delle situazioni oggettivamente problematiche per i trader che vorrebbero operare sulle Altcoin a bassa capitalizzazione, in virtù della loro maggiore volatilità e potenzialità di crescita.

    Questo fenomeno è accentuato sugli Exchange decentralizzati (indicati con la sigla DEX) dove molto spesso si è costretti a dover sottostare alle elevate condizioni di slippage o commissioni per l’esecuzione degli ordini. 

    Si può affermare che Bitcoin e le Altcoin si prestano in maniera diversa e complementare ai diversi obiettivi che hanno i trader operanti in questo settore.

    La liquidità di un Mercato

    Come capire se un Exchange è liquido

    Determinare la liquidità generica dell’asset prima di sceglierlo è importante, ma nella pratica del trading è la piattaforma che si utilizza a fare la differenza.

    Esistono alcuni dati di facile reperibilità che, se analizzati correttamente, ci permettono di capire il livello di liquidità che caratterizza il mercato di un Exchange specifico. È quindi molto utile osservare i seguenti dati: 

    • il volume di trading giornaliero
    • lo slippage
    • l’order book della piattaforma
    liquidità

    Perché è importante la liquidità nel trading?

    Gli Exchange centralizzati permettono di far incontrare la domanda e l’offerta di una determinata criptovaluta, questo avviene in modo similare a quanto fanno i broker operanti nei mercati classici. La liquidità, quindi, assume un ruolo molto importante per gli Exchange, data anche la struttura del mercato in cui essi operano. 

    Abbiamo visto alcuni degli elementi principali da tenere d’occhio per capire se ci si trova in un mercato liquido, ma perché questo è un parametro importante da tenere in considerazione? 

    In mercati illiquidi, i trader potrebbero avere difficoltà ad entrare/uscire dalle loro posizioni, vedere i propri limit order non eseguiti, oppure rischiano di trovarsi nelle condizioni di dover affrontare uno slippage elevato. Tutti questi elementi, in maniera differente fra loro, hanno certamente una ricaduta nell’impostazione di una qualsiasi strategia di trading; questo vale sia che si tratti di operatività standard (esecuzione manuale degli ordini) oppure una di tipo automatizzato con l’aiuto di Bot e trading system. 

    Liquidità o illiquidità?

    Dopo aver visto le caratteristiche di liquidità degli exchange e degli asset, dobbiamo sapere che esistono molti trader con strategie operative e obiettivi molto diversi fra loro.

    • Alta liquidità: può essere vista come elemento essenziale per l’operatività da parte di trader istituzionali o whale, ad esempio, che scambiano ingenti quantità di valuta. Questo perché permette loro di reagire tempestivamente in tutte quelle situazioni dove la velocità ed il basso slippage sono dei requisiti fondamentali per la loro strategia di investimento.
    • Bassa liquidità: Altri trader preferiscono fare i conti con la bassa liquidità pur di non dover rinunciare a mercati nascenti o criptovalute molto rischiose, ma che contemporaneamente potrebbero portare ad alti rendimenti. In questo caso la poca liquidità viene tenuta in considerazione nella strategia di trading, in modo tale che il rischio risulti comunque inferiore rispetto al rendimento atteso.

    Conclusione

    Ogni mercato ha le proprie caratteristiche ed elementi tipici. Non esiste un mercato perfetto che riesca a soddisfare i bisogni e le necessità di ogni singola tipologia di investitore, piuttosto esistono tanti mercati ed ognuno di essi riesce a garantire le condizioni ideali per l’operatività del trader di riferimento. Una volta capita la propria strategia operativa, si è in grado di scegliere consapevolmente il mercato più adatto.

    Correlati