logo academy

Come funzionano gli Smart Contract Ethereum?

30 aprile, 2022
7 min
Come funzionano gli Smart Contract Ethereum?
Principiante
Cosa Imparerai

    Come abbiamo spiegato negli articoli precedenti, Ethereum è una piattaforma globale e decentralizzata per criptovalute e nuovi tipi di applicazioni.

    Fino a tempi relativamente recenti, la realizzazione di applicazioni su blockchain ha richiesto un solido background di sviluppo e crittografia.

    I tempi sono cambiati e applicazioni in precedenza inimmaginabili, dal voto elettronico, alla registrazione digitale degli asset immobiliari, al trading, sono ora attivamente sviluppate e implementate più velocemente che mai. Grazie agli smart contract, Ethereum fornisce agli sviluppatori gli strumenti per costruire applicazioni decentralizzate, DApp e DAO.

    Cosa sono gli Smart Contract Ethereum?

    Smart contract significa letteralmente “contratto intelligente”. Come i contratti che conosciamo, anche gli smart contract si presentano come una serie di condizioni e conseguenze, in altre parole sono costruiti come la frase ipotetica “Se…allora”. Un esempio può essere la frase seguente: SE pago l’affitto il primo del mese ALLORA il proprietario mi lascia usare l’appartamento.

    La sostanziale differenza con i contratti legali su carta è che gli smart contract sono costituiti da codice crittografico e il loro “ALLORA” implica l’azionamento di una serie di transazioni on-chain (sulla blockchain) programmate e automatizzate per dei casi specifici di applicazione. Quindi, in un futuro intelligente gestito dagli smart contract, se il mio proprietario riceve l’affitto pagato tramite la blockchain, la porta smart del mio appartamento si aprirà davanti a me quando rileverà il mio viso.

    La tecnologia degli smart contract è definita da alcune caratteristiche che la rendono sia sicura che controversa: 

    • Automatica (Self-executing)
    • Immutabile
    • Letterale 

    Uno smart contract quindi non prevede deroghe o eccezioni se queste non sono programmate. È proprio come ci immaginiamo un giudice-robot.
    Di conseguenza, più è complesso un contratto più è difficile farne eseguire tutte le condizioni o rispondere a tutte le eventualità senza lasciare spazio all’interpretazione.

    Cosa sono l’EVM e le DApp?

    DApp

    Le DApp (Decentralised Application) sono sostanzialmente applicazioni basate su blockchain e quindi decentralizzate. Sono costituite da una serie di smart contract pensati per un caso d’uso specifico.
    Prima della creazione di Ethereum, le DApp erano progettate per eseguire un insieme molto limitato di operazioni. Bitcoin ad esempio, è una DApp sviluppata principalmente per supportare la circolazione della criptovaluta bitcoin.
    Gli sviluppatori che volevano creare nuove DApp hanno dovuto affrontare un problema. O espandere l’insieme di funzioni offerte da Bitcoin e da altri tipi di applicazioni, che è molto complicato e richiede molto tempo, oppure sviluppare una blockchain e una piattaforma completamente nuove. Così fece il creatore di Ethereum, Vitalik Buterin.

    EVM

    L’innovazione principale di Ethereum, la “Macchina Virtuale di Ethereum” (EVM) è un software sulla rete Ethereum che consente a chiunque di eseguire qualsiasi programma, indipendentemente dal linguaggio di programmazione, ammesso di avere abbastanza tempo e spazio. Vitalik ha paragonato il protocollo EVM a una sorta di coltellino svizzero. La macchina virtuale Ethereum rende il processo di creazione di applicazioni su blockchain molto più facile ed efficiente di prima. Invece di dover costruire una blockchain da zero per ogni nuova applicazione, Ethereum permette lo sviluppo di migliaia di applicazioni potenzialmente diverse su un’unica piattaforma. 

    Inoltre, ciò significa che tutti i servizi centralizzati possono essere decentralizzati utilizzando Ethereum. Pensate a tutti i servizi intermediari che esistono in centinaia di settori diversi, come i prestiti bancari, i servizi di intermediazione, i registri dei titoli, i sistemi di voto, la conformità normativa e molto altro ancora.

    I vantaggi di una DApp Ethereum

    Poiché le applicazioni decentralizzate funzionano sulla blockchain, traggono vantaggio da tutte le sue proprietà.

    1. Immutabilità. I dati non possono essere modificati da terzi.
    2. A prova di corruzione e manomissione. Le applicazioni si basano su una rete formata sul principio del consenso, rendendo impossibile la censura.
    3. Sicurezza. Senza un punto centrale di vulnerabilità e protette dalla crittografia, le applicazioni sono sicure da attacchi di hacker e attività fraudolente.
    4. Nessun “downtime”. Le DApp non vanno mai in standby e non possono mai essere spente.

    Gli svantaggi delle DApp Ethereum

    Nonostante i numerosi vantaggi, le DApp non sono perfette. Siccome il codice degli smart contract è scritto da esseri umani, i contratti intelligenti hanno gli stessi limiti delle persone che li scrivono. Bug od omissioni nel codice possono causare anomalie non intenzionali. Se un errore nel codice viene sfruttato per compromettere il sistema, non c’è un modo efficiente per fermarlo, se non ottenere il consenso del network e riscrivere il relativo codice. Questo, tuttavia, andrebbe contro l’essenza della blockchain, la quale deve essere immutabile. Inoltre, qualsiasi decisione presa solo da una piccola parte del network solleva seri interrogativi sulla natura decentralizzata di un’applicazione.

    Cosa sono le DAO?

    Ethereum può anche essere usato per costruire Organizzazioni Autonome Decentralizzate (DAO). Una DAO è un’organizzazione completamente autonoma, decentralizzata e senza un unico leader. Le DAO sono l’espressione più complessa degli smart contract perché sono vere e proprie organizzazioni con uno scopo, come può essere un’azienda o un ente governativo. Gli smart contract qui sostituiscono il management, quindi rispetto a una DApp o a una blockchain si aggiungono ulteriori livelli di automazione della regolazione, dei meccanismi di consenso e verifica. Una DAO è di proprietà di tutti coloro che acquistano i token, ma i token, invece di equivalere ad azioni e titoli di proprietà, fungono da contributi che danno diritto di voto alle persone.

    Una DAO consiste di uno o più contratti e può essere finanziata da un gruppo di individui che la pensano allo stesso modo, ad esempio. Una DAO opera in modo completamente trasparente e completamente indipendente da qualsiasi intervento umano, compreso quello dei suoi creatori originali. Una DAO rimarrà in rete finché riesce a coprire i costi di sostentamento e fornisce un servizio utile alla sua base clienti

    Stephen Tual, fondatore di Slock.it, ex CCO Ethereum.

    L’esempio più noto di DAO è Dash, la DAO che emette una criptovaluta open source.

    La prima Organizzazione Autonoma Decentrata (nota come DAO) doveva operare come un fondo di capitale di rischio per lo spazio cripto e decentrato. La mancanza di un’autorità centralizzata ha ridotto i costi e in teoria fornisce più controllo e accesso agli investitori.
    Le DAO sono un concetto in sviluppo, infatti i primi casi di DAO hanno riscontrato problematiche come quella del DAO hack nel Giugno 2016.

    All’inizio di maggio 2016, alcuni membri della comunità dell’Ethereum annunciarono la nascita di DAO, nota anche come Genesis DAO. Fu costruita come uno smart contract sulla blockchain di Ethereum. Il framework di programmazione fu sviluppato open source dal team di Slock.it, ma fu distribuito sotto il nome di “The DAO” dai membri della comunità Ethereum. 
    Tuttavia, il 17 giugno 2016, un hacker trovò una falla nel codice che gli permise di drenare fondi dalla DAO. Nelle prime ore dell’attacco furono rubati 3,6 milioni di ETH, l’equivalente di 70 milioni di dollari.
    Tutto ciò fu possibile non per colpa di una mancanza di Ethereum, ma per un difetto nel codice della DAO stessa. Allo stesso modo se un sito internet non funziona, non è un problema di internet in generale, ma del sito in questione. 

    Conclusione

    Ethereum è un progetto molto ambizioso che segue alti ideali, ma nonostante le significative barriere che progetti simili devono superare, ha raggiunto un successo quasi pari a quello di Bitcoin. Con il grande ideale di decentralizzare qualunque processo economico e sociale, Ethereum ha grandi possibilità di essere il progetto che porterà il mondo in un futuro più intelligente.

    Correlati